Comune di Magnano in Riviera

Destinazione 5 per mille al Comune


Anche per il 2017 è data facoltà ai contribuenti di destinare il 5 per mille dell’IRPEF al proprio Comune di residenza. Si sottolinea che:
 
- non è un’imposta aggiuntiva, ma decurta quanto comunque dovuto allo Stato per destinarlo ad attività e soggetti specifici.
- è complementare, cioè si aggiunge alle opzioni dell’8 per mille (destinato allo Stato o a un’Istituzione religiosa) e del 2 per mille (in favore di un partito politico) senza alcun costo ulteriore per il contribuente.

- scegliere di destinare il 5 per mille al Comune serve a sostenere iniziative nel sociale rivolte ai residenti del nostro Comune.
 
Come si fa?
 
In tutti i modelli per la dichiarazione del reddito (Modello 730, Unico pf) è prevista un'apposita sezione. Per scegliere il proprio Comune quale destinatario del 5 per mille è sufficiente firmare nel riquadro che riporta la scritta "Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza".
 
Coloro che non devono presentare dichiarazione dei redditi possono scegliere di destinare l’otto, il cinque e il due per mille dell’Irpef utilizzando l’apposita scheda allegata allo schema di Certificazione Unica 2017 o al modello UNICO Persone fisiche 2017 e seguendo le relative istruzioni, indicate dettagliatamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate.
 
Scheda Allegato Certificazione Unica CU 2017. pdf
Scheda Allegato Unico PF 2017 pdf
 
Cosa succede se non si firma per il 5 per mille?
 
Non si risparmia nulla e non si aiuta nessuno. Se non firmi, quei fondi rimarranno allo Stato.
Donare il 5 per mille al proprio Comune è un modo per far rimanere sul territorio una parte delle risorse dei cittadini.
 
Se firmi per il Tuo Comune, rimarranno a disposizione della Tua comunità

Grazie in anticipo per la sensibilità civica che vorrete dimostrare.